Chiama ora

Officina Bertamè Magazine

Auto usata: cosa controllare prima di acquistarla?

Col passeare degli anni una vettura inizia a mostrare i primi segni dell’invecchiamento. Molte volte, i problemi non sono riconoscibili a prima vista e per questo è importante essere in grado di valutare lo stato di salute di un’auto usata che stiamo per acquistare. In particolare, se ci accingiamo a comprare una vettura da un utente privato che da parte sua non è tenuto a fornire nessuna garanzia di conformità. Ma se da una parte acquistare un’auto da un privato è più rischioso, dall’altra, non potendo sottoporla a trattamenti di ricondizionamento estetico e meccanico, le sue condizioni saranno più sincere.

Anni di esperienza nel settore delle officine e nella vendita di auto e moto usate insegnano che un’auto che si presenta pulita dentro e fuori, anche nei dettagli, con gomme in buono stato e manutenzione ben documentata, solitamente è stata anche guidata con cura e attenzione. C’è da dire, però, che nonostante le condizioni interne ed esterne possano essere in ottimo stato, non è detto che il veicolo non abbia dei problemi. La manutenzione ordinaria è essenziale su auto a motori sovralimentati. Il turbo, ad esempio, non “gradisce” cambi d’olio troppo dilazionati e lubrificanti non corrispondenti alle prescrizioni.

Passiamo ora ai consigli pratici, da tenere a mente sia nel caso di acquisto da privato o da concessionario. Un buono indicatore dell’usura della vettura è la corona del volante. Oltre a controllare i documenti, è bene dare uno sguardo approfondito a tutta la carrozzeria per scovare eventuali riparazioni dovute a banali incidenti o a sinistri importanti. La targa, poi, rimane sempre un utile strumento di controllo. Se è ammaccata o deformata, nonostante quello che vi dicono, è segno che l’auto ha avuto dei sinistri.

Non si può comprare un’auto senza prima provarla. Un proprietario sicuro di ciò che vi sta vendendo, o un commerciante, non esiterà a farvi salire e a mettere in moto. Controllate la rumorosità del motore, specialmente a macchina fredda, delle sospensioni, dei freni e del cambio. Se la frizione, ad esempio, slitta, passando dalla seconda alle quinta accelerando a fondo, probabilmente, è necessario cambiarla. Sui cambi automatici non si devono sentire sussulti negli innesti.

Detto questo, non ci resta che augurarvi di fare un vero e proprio affare.

Auto usata: cosa controllare prima di acquistarla? ultima modifica: 2017-12-04T14:18:34+00:00 da matteijacopo

Bertamè
Officina Carrozzeria Gommista Vendita Auto e Moto
Centro Autorizzato Revisioni

Scopri il nostro mondo